Clima e il period migliore per viaggiare in Iran

Clima e il period migliore per viaggiare in Iran

L’Iran è un paese vasto e ha diversi tipi di clima: mite e piuttosto umido sulla costa del Mar Caspio, continentale e arido sull’altopiano, freddo in alte montagne, deserto e caldo sulla costa meridionale e nel sud-est.
In generale, l’Iran è un paese arido; tuttavia, nell’ovest e nel nord, le piogge sono un po ‘più abbondanti che nell’est e nel sud. L’unica area piovosa è la costa del Mar Caspio. L’estate è soleggiata ovunque.

 

L’ALTOPIANO
Gran parte dell’Iran è coperta da altipiani e catene montuose. Gli altipiani sperimentano variazioni di temperatura elevate tra l’inverno e l’estate, e hanno un clima continentale al nord, con inverni freddi ed estati calde, mentre il clima è sub-tropicale nella parte centro-meridionale, dove gli inverni sono un po ‘più miti e le estati sono roventi e soleggiati Nella parte più settentrionale, l’inverno è molto freddo a causa dell’influenza delle masse d’aria fredda provenienti dalla Russia. In estate, l’altopiano iraniano si riscalda molto, tanto che si forma una bassa pressione termica, ma a causa della bassa umidità, il calore è solitamente sopportabile, almeno quando la temperatura non è troppo alta.

 

MIGLIOR TEMPO

Data la vastità dell’Iran e dei suoi climi diversi, è difficile trovare un periodo che sia il migliore per tutto il paese, tuttavia, è possibile scegliere la primavera, in particolare il mese di aprile, che tuttavia può essere ancora un po ‘freddo il nord e in montagna, e può già essere caldo nel sud, nel Golfo Arabico e nel Golfo di Oman, e ancora di più in Sistan e nel Belucistan. Anche l’autunno può essere bello, soprattutto il mese di ottobre, ma nel sud è ancora più caldo rispetto ad aprile, mentre potrebbe essere piovoso sul Mar Caspio.

 

COSA METTERE IN VALIGIA

In inverno: sulla costa del Mar Caspio, porta vestiti caldi, come un maglione, una giacca e un impermeabile o un ombrello. A Tabriz, l’altopiano settentrionale e le alte montagne, vestiti molto caldi, come un piumino, un cappello, una sciarpa e guanti. A Teheran e Isfahan, vestiti caldi, come un maglione, un cappotto e un cappello. Nel deserto di Lut, vestiti primavera / autunno (luce per il giorno), un maglione, una giacca e una sciarpa per la sabbia. Sulla costa del Golfo Persico e a Bandar-e-Abbas, vestiti di primavera / autunno, una giacca e un maglione; per il Golfo di Oman, vestiti primavera / autunno (luce per il giorno), una giacca leggera e un maglione.

In estate: sulla costa del Mar Caspio, porta vestiti leggeri, una felpa leggera per la sera, una sciarpa per la brezza e forse un impermeabile leggero o un ombrello. A Teheran e nelle principali città dell’altopiano, vestiti larghi e chiari, camicia leggera e lunga e pantaloni di fibre naturali (cotone, lino), cappello a tesa larga, occhiali da sole, scarpe comode e traspiranti, un turbante del deserto e una felpa per la sera. Sopra i 2.000 metri (6.500 piedi), è possibile aggiungere una giacca per la sera.
Sulle alte montagne, porta vestiti più caldi a seconda dell’altitudine. Sulle rive del Golfo Persico e del Golfo di Oman, porta vestiti anti-tropici e leggeri, un turbante del deserto, una felpa e una sciarpa per l’aria condizionata.
Quando visiti le moschee, devi coprirti le spalle e le ginocchia e toglierti le scarpe. Le donne dovrebbero evitare abiti scollati.