Come vestirsi in iran

Come vestirsi in iran

Uomini
In Iran è necessario rispettare alcuni accorgimenti relativi all’abbigliamento, anche per quanto riguarda gli uomini: i pantaloncini non vengono considerati accettabili nei luoghi pubblici, mentre le magliette a maniche corte si possono tranquillamente indossare.
Portare cravatte o papillon non è un problema.

Donne
In Iran è necessario rispettare le regole islamiche, incluso l’hijab (il codice di abbigliamento islamico). Tuttavia queste regole non sono punite severamente, soprattutto per turisti e stranieri.
In genere la penalità massima per non aver osservato l’hijab è la richiesta (solitamente fatta in maniera gentile) di seguirlo correttamente.
Ci sono alcuni requisiti minimi per il dress-code delle donne straniere nei luoghi pubblici:

  1. Colore: è falso credere che in Iran si debba vestire di colori scuri. Anzi, non ci sono restrizioni in tal senso e ti consigliamo, d’estate, di vestirti con colori chiari.

 

  1. Testa: secondo l’hijab i capelli devono essere coperti. Ciò non significa dover tenere un foulard stretto intorno alla testa, infatti è accettabile che alcune parti rimangano scoperte, è sufficiente incorniciare il viso. Cappelli e berretti possono svolgere questa funzione, così come le sciarpe. Il velo è la copertura più comune per la testa e si chiama “Roosari” in farsi.

 

  1. Corpo: dev’essere coperto con abiti larghi come ad esempio una camicia da uomo o un cappotto. Le braccia non devono essere nude.

 

  1. Gambe e piedi: le gambe devono essere coperte fino alle caviglie. Si possono mostrare i piedi nudi, indossando ad esempio dei sandali. Jeans e pantaloni attillati non sono un problema.

 

  • Suggerimento 1: in estate e quando fa caldo, si può usare questo escamotage: mettere un soprabito o una camiciona senza indossare la maglietta sotto.
  • Suggerimento 2: nel periodo invernale potrete vestirvi come nel vostro paese d’origine, con l’aggiunta del velo sulla testa.
  • Suggerimento 3: potete arrivare in Iran con un cappotto (o giacca) e un foulard e scegliere in un secondo momento il vostro stile osservando le donne iraniane per strada.
  • Suggerimento 4: quando lo chador (indumento tradizionale iraniano simile a una mantella unita a un foulard) è necessario, ad esempio nei luoghi santi, questo verrà dato all’ingresso.
  • Suggerimento 5: sui voli iraniani, di solito è richiesto di seguire il codice di abbigliamento islamico quando l’aereo entra nei confini iraniani. Per questo motivo vi consigliamo di munirvi prima di partire del velo per coprirvi il capo in aereo.